Storico bis degli All Blacks

Storico Bis degli All Blacks

Campioni: La Nuova Zelanda alza la coppa del mondo di rugby 2015.

Quattro anni fa per vincere la coppa del mondo di rugby, che la nuova Zelanda attendeva dal 1987, gli All Blacks sconfissero la Francia per 9-8. Quest’anno hanno letteralmente fatto neri gli australiani vincendo con il doppio dei punti, 34 a 17.

Uno storico bis concluso con l’haka finale, la tradizionale danza maori dinanzi alla coppa consegnata per l’occasione dal principe Harry.

Anche se dal risultato pare che per la nazionale neozelandese sia stata una passeggiata c’è stato un momento in cui la gara è stata particolarmente difficile. E’ stato quando i Wallables, perforati dalla meta di Nonu, al primo minuto della ripresa, sembravano prossimi al ko (3-21).
A quel punto la Nuova Zelanda si è rilassata favorendo gli avversari anche con l’espulsione temporanea di Ben Smith, l’Australia ha reagito con due mete che hanno riaperto la partita (17-21). Dal quel punto Dan Carter ha fatto differenza, prima con un drop impossibile e poi realizzando un calcio di punizione da cinquanta metri che ha chiuso ogni speranza agli australiani.

Australia che è giunta alla sua quarta finale della coppa del mondo battendo in semifinale i Pumas argentini. Nel 1991 e nel 1999 ha vinto il titolo, mentre nel 2003 è stata solo finalista.

La Nuova Zelanda ha conquistato la finale battendo per 20 a 18 il Sudafrica, in quella che per molti è stata definita la vera finale della coppa del mondo 2015.

Tabellino finale della coppa del mondo di rugby 2015
Londra 31 ottobre 2015: Nuova Zelanda – Australia 34 – 17

Nuova Zelanda: B. Smith, Milner-Skudder (65’ Barret), C. Smith (41’ Williams), Nonu, Savea, Carter, A. Smith (71’ Kerr-Barlow), Read, Mc Caw (80’ Cane), Kaino (71’ Vito), Whitelock, Retallick, O. Franks (55’ Faumuina), Coles (65’ Mealamu), Moody (59’ B. Franks).

Australia: Folau, Ashely-Cooper, Kuridrani, Giteau (27’ Beale), Mitchell (66’-71’ Toomua), Foley, Genia (70’ Phipps), Pocock, Hooper, Fardy (61’ Mc Calman), Simmons, Douglas (15’ Mumm), Kepu (59’ Holmes), Moore (55’ Polota-Nau), Sio (59’ Slipper).

Arbitro: il gallese Owens.

Marcatori: 8’ cp Carter, 13’ Foley, 27’ cp Carter, 36’ cp Carter, 39 meta Milner-Shudder tr Carter. 42’ meta Nonu, 52’ meta Pocock tr. Foley, meta Kuridrani tr Folley, 70’ drop Carter, 75’ cp Carter, 79’ meta Barrett tr Carter.

Cartellini gialli: 52’ B. Smith.

Post Tagged with ,

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti, rispettando la privacy dei tuoi dati e secondo le normative europee. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie Informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close