Principi fondamentali nel Rugby

Principi fondamentali del gioco

I principi fondamentali del gioco del Rugby sono: avanzare/pressare, sostenere, continuare (avanzare/pressare).

Avanzare e pressare, sostenere e continuare ad avanzare e pressare sono questi i principi fondamentali nel gioco del rugby.
I principi fondamentali sono la correlazione tra regole, tecnica e tattica che permettono la corretta fluidità del gioco.

Il possessore della palla, come fine del gioco, deve avanzare. Ciò comporta di trovare degli spazi tra le maglie della difesa avversaria. Contemporaneamente, il giocatore avversario, deve pressare (avanzare) per cercare di bloccare il portatore di palla. Quindi deve cercare di recuperare l’ovale per poter, a sua volta, avanzare per segnare la meta (prima regola del rugby).

Ogni rugbista per conservare la palla (in fase di attacco), o per recuperla (in difesa), ha l’obbligo di essere posizionato dietro il pallone (regola del fuori gioco). In queste condizioni tutti i giocatori sono coinvolti attivamente al gioco:

  1. Quando sono in attacco: i compagni devono sostenere il portatore di palla.
  2. Quando sono in difesa: i giocatori devono sostenere il placcatore o impedire ulteriori avanzamenti da parte degli attaccanti della squadra avversaria.

Ecco quindi che difesa e attacco nel rugby diventano dei ruoli speculari che si mescolano a seconda delle situazioni che si creano durante una partita.

Qualsiasi giocatore che viene placcato deve liberare il pallone nel rispetto della regola del tenuto (placcaggio e fallo di tenuto), al fine di permettere la continuità del gioco e, soprattutto, per mettere in condizione un suo compagno di avanzare nello spazio utile o permettere alla difesa di recuperare la palla per avanzare a sua volta.

Nel rugby tutto questo avviene naturalmente, con le due squadre che mantengono questo equilibrio alternandosi i ruoli. Tutti giocano tenendo ben presente il rapporto di collaborazione che esiste fra i compagni di squadra, sia durante il movimento offensivo che quello difensivo.
Un movimento automatico e sistematico, nel quale i ruoli si invertono dando origine ad un’evoluzione logica dello svolgimento della gara.

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti, rispettando la privacy dei tuoi dati e secondo le normative europee. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie Informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close