All Blacks

Gli All Blacks sono la leggenda vivente del gioco del rugby a livello mondiale. All Blacks è il soprannome della nazionale di rugby a 15 della Nuova Zelanda ed è anche il colore della sua uniforme, completamente nera con la felce argentata sul petto.

La nazionale neozelandese è un modello per qualsiasi giocatore o appassionato di rugby, considerata di un livello superiore e incredibilmente spettacolare rispetto qualsiasi altra squadra. Il loro modo di giocare è fonte di ispirazione che spesso viene imitato sul campo, ma mai nessuno è riuscito ad avvicinarsi minimamente alla cultura rugbistica che questa leggendaria squadra riesce a diffondere ogni volta che si presenta sul rettangolo di gioco.

La Nuova Zelanda è il rugby, la palla ovale è lo strumento di appartenenza di un’intero Paese che è riuscito a diffondere i tutto il mondo lo spirito di questo gioco, una cultura che questa nazione vive come parte integrante della loro identità e della loro storia.

Haka Ka Mate
Haka è la tipica danza maori che gli All Blacks eseguono prima di ogni incontro ufficiale. E’ un rito simbolico alle origini e alla cultura neozelandese. Quella che per anni ha accompagnato le partite della nazionale della Nuova Zelanda appartiene allo stile Ka Mate, ed è stata composta nel 1820 dal capo della tribù degli Ngati Toa.

Non si tratta di una danza di guerra, l’haka è un ballo che, secondo la cultura maori, viene eseguito da chi sta bene.
Prima che la danza abbia inizio, avviene un preliminare recitato da un componente della squadra, il quale incita i suoi compagni con una sorta di memorandum urlato in maniera feroce. Questo testo dice:

Ringa pakia (batti le mani contro le cosce).
Uma tiraha (sbuffa col petto).
Turi whatia (piega le ginocchia).
Hope whai ake (lascia che i fianchi ti seguano).
Waewae takania kia kino (sbatti i piedi più forte che puoi).

Nel linguaggio del corpo ci sono altri elementi essenziali come: pukana (dilatare gli occhi), whetero (fare le linguacce in segno di sfida). Negli ultimi anni è stata aggiunta una piccola variante coreofrafica, il salto finale ispirato da una danza di guerra maori.
In alcune occasioni è stata eseguita la haka detta O Pango, nel finale di questa versione si mima il taglio della gola.

Testo dell’Haka Ka Mate originale

Ka mate? Ka mate? Ka Ora! Ka Ora!
Ka mate? Ka mate? Ka Ora! Ka Ora!
Tenei tangata puhuru huru
Nana nei tiki mai
Whakawhiti te ra
A upa… ne! A upa… ne!
A upane Kaupane whiti te ra!
Hi!!!

Traduzione dell’haka
Io muoio? Io muoio? Io vivo! Io vivo!
Io muoio? Io muoio? Io vivo! Io vivo!
Questo è l’uomo dai lunghi capelli
Che ha persuaso il Sole
E l’ha convinto a splendere di nuovo
Un gradino… in su! Un altro gradino… in su!
Un gradino in su, un’altro il Sole splende!!!
Hi!!!

Post Tagged with ,

Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti, rispettando la privacy dei tuoi dati e secondo le normative europee. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno accetti il servizio e gli stessi cookie Informativa

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close